post

Corso Matteotti 190 Montecatini Terme prepara il fritto di calamari

Oggi Corso Matteotti 190 Montecatini Terme vi consiglia dei buonissimi calamari fritti. Può sembrare una ricetta molto semplice e senza sforzo. In realtà il segreto per un buon fritto è tutto nella panatura. I calamari infatti hanno bisogno di un’ottima panatura, altrimenti risulteranno gommosi ed insapori. Corso Matteotti 190 Montecatini Terme vi svela il segreto per dei calamari fritti imbattibili.

 

Ingredienti:

  • 800 gr di calamari
  • 200 gr di farina
  • 1lt di olio per friggere
  • Sale q.b.

 

Preparazione:

Iniziate con la pulizia dei calamari. Sciacquateli sotto abbondante acqua mentre staccate delicatamente la testa dal mantello. Poi cercate la penna di cartilagine trasparente che si trova nel mantello ed estraetela delicatamente, poi estraete le interiora dal mantello.

Passate ora ad eliminare la pelle esterna, incidendo con un coltellino la parte finale del mantello e tirando via il rivestimento. Per terminare la pulizia del mantello rimuovete le pinne. Dopo di che tagliate il mantello ad anelli allo spessore di 0,5 cm. Una volta tagliati mettete il tutto in un colino per sciacquare.

Ora potete iniziare a preoccuparvi della panatura. Distribuite la farina su un vassoio e poi mettete sopra gli anelli di calamaro. Mescolate fino a che la panatura non sarà aderita su tutti i lati. Poi passateli in un colino, in modo che perdano la farina in eccesso. Ora ponete sul fuoco una pentola con l’olio per friggere, una volta raggiunta la temperatura di 170°, mettete a friggere gli anelli impanati. Versatene pochi alla volta e teneteli a cuocere circa 3-4 minuti ciascuno. con l’aiuto di un termometro da cucina. Poi scolateli con una schiumarola e metteteli su un vassoio foderato di carta assorbente per far scolare l’olio in eccesso. Mettete il sale e servite ancora ben caldi.

Buon appettito con Corso Matteotti 190 Montecatini Terme.